Molti nostri atleti in gara nello scorso wek end nella corsa campestre fra Martinengo (Bergamo) prima fase regionale dei societari di cross e Samolaco (Chiavenna) campionato regionale cadetti di club.

MARTINENGO. L’obiettivo dichiarato della prima fase regionale era quello di qualificare ben cinque squadre: allievi ed junior maschili (i senior sono già qualificati),allieve, junior e senior femminili, per la finale nazionale di Gubbio (10/11 marzo). Obiettivo centrato quasi totalmente. Le tre squadre femminili dovevano solo portare al traguardo tre atlete per superare il turno e ci sono riuscite senza problemi nonostante l’assenza di tutte le varie big Reina, Costanza e Romagnolo fra le seniores.

ALLIEVE: Le allieve si sono classificate al quarto posto con Eleonora Germani (20°), Micol Matassino (22°) e Margherita D’Ammora (26°). Più indietro Roberta Foieni (34°) e Francesca Marchetti (38°).

JUNIORES. Grande doppietta delle nostre atlete-triahlete Carlotta Missaglia che ha stravinto con quasi 30 secondi di vantaggio su Bianca Seregni. Più indietro la coppia Arianna Favaro (15°) ed Evelina Mitrofan (16°) con Giorgia Cantù (27°) cosa che non ci ha permesso di vincere la classifica a squadre dove siamo stati preceduti di misura dalla Lecco Colombo Costruzioni.

SENIORES. Compito eseguito in bella calligrafia dalla nostra estemporanea squadra senior alla fine settima classificata a parità di punti con la sesta. Arrivo in coppia per le più esperte Alessandra Marelli (17°) e Federica Camagni, altra triatleta (18°). Pura sofferenza per Margherita Melegari (25°) una ragazza universitaria che frequenta da pochi mesi i campi di atletica.

ALLIEVI. La nota dolente arriva invece dal risultato degli allievi solo decimi in classifica, lontani dal quinto posto indispensabile per la qualifica ai tricolori. La grande prova di Nathan Gebregiorghis Russom (9°) non è supportata dagli altri atleti in gara. Deludono quasi tutti. Suhail Haida (41°), Alessio Monacò (56°), Giacomo Cereseto (69°). Urge rimboccarsi le maniche per la seconda fase di qualificazione per non essere eliminati.

JUNIORES. Senza infamia e senza lode anche la gara juniores dove però giungiamo al quinto posto. Il migliore è Alexis Canal (16°) con gara in rimonta, dietro di lui, con grande flessione sul finale, arriva Giulio Palummieri (18°). Il terzo è Pietro Garzonio (33°), mentre fa quello che può il triatleta Davide Coniglione (42°) penalizzato dai problemi ad una scarpa.

SENIORES. Compito in bella calligrafia anche per i senior uomini con la formazione di rincalzo. Alla fine siamo sesti con una bella prova del neo acquisto Umberto Contran (14°) ed un’onesta difesa di Ayachi Aymen (25°) con Andrea Astolfi (31°).

SAMOLACO Nella gara cadette Il Cus Pro Patria Milano si classifica al 6°posto. Ottima la prestazione di Valentina  Germani 4°, purtroppo non supportata dalle altre compagne di squadra  Zoe FerraI Dagrada 37° , Ethel Chieppa 54°, Gaia Dimase Petiti 69°, Allegra Riggio 93°.