RENE’ CUNEAZ CALA IL TRIS Veni, vidi, vici.  Con tre verbi presi in prestito dalla lingua latina si potrebbe così commentare il terzo successo consecutivo di Renè Cuneaz in tre diverse competizioni disputate a Milano nel giro degli ultimi 30 giorni.  Dopo le vittorie nel Corribicocca del 21 ottobre ed il bis, sette giorni dopo  nel trofeo Montestella, il nostro atleta si è imposto ieri mattina nella seconda edizione della 21 Milano City Half Marathon con un ottimo 1.06.05, secondo tempo di sempre sulla distanza dei 21 km 097 metri. Un successo maturato nell’ultimo chilometro di gara quando Renè ha staccato di forza il forte atleta marocchino Yassin El Kalil con cui era rimasto in testa alla gara sin dal primo metro. Per lui un risultato di prestigio che ne conferma il ritorno alla piena efficienza in vista di un 2019 più fortunato rispetto al 2018 perso quasi per intero causa una microfrattura all’anca avvenuta nel febbraio scorso. Nella stessa gara buon sesto posto per un coraggioso Andrea Astolfi che ha tagliato il traguardo in 1.09.37.  Nella prova sui 10 km Aymen Ayachi è stato quinto in 32.33.   GENIZAZZA TRIONFA NELLE SURVIVOR SERIES Bella affermazione del nostro Matteo Geninazza promessa classe 1997, nella prima edizione delle Survivor Series disputate sui prati adiacenti l’impianto sportivo di Sacconago (Busto Arsizio). Al termine di 4 prove ad eliminazione su di un percorso di 1200 metri di campestre Matteo ha tagliato per primo il traguardo nella prova di finale correndo in 3.36. Nella stessa gara buon sesto posto per Alexis Canal con 3.51 mentre nella prova femminile Arianna Favaro è stata quarta in 4.51, figurando come la terza atleta della categoria juniores. MELLONI FRA I GRANDI AD OSIMO Splendida prova di Edoardo Melloni sui 2 km del cross di selezione per i campionati europei disputato ad Osimo. Il nostro atleta è giunto quarto al traguardo con 5.52 dopo una gara molto coraggiosa finendo nella scia di tre atleti di livello internazionale come Abdikadar Sheik Alì 1° con 5.46 e la coppia dei gemelli Ala ed Osama Zoghlami appaiati in 5.48, ma davanti a diversi altri atleti sulla carta molto più accreditati di lui. Un buon risultato in vista della prossima attività indoor e di cross. Nella stessa gara discreta anche la prova di Zahir Zohair che è finito al nono posto in 6.10.   SETTORE GIOVANILE SEMPRE AL TOP AD INVERUNO Ottimi risultati del settore giovanile nella 3° edizione del Cross della Cascine di Inveruno. Nonostante l’assenza di molti atleti di punta, fra cui Giorgia Anibaldi, Viola Zappa, Sara Zaghoul e Romeo Ravà non sono mancati i successi individuali con molti atleti sul podio nelle rispettive categorie. RAGAZZE.Il risultato di più alto contenuto tecnico è stata certamente la vittoria di Erika Giorgia Saraceni, la figlia della nostra allenatrice Rosa Anibaldi, nella gara riservata alle ragazze nate nel 2006. Un successo che le da grande fiducia in vista  della prossima stagione. Ma ad andare sul gradino più alto del podio non c’è stata solo Erika Giorgia Saraceni ma anche Francesca Amoroso prima classificata nelle esordienti A anno 2008 trascinando nella sua scia Greta Mautone ottima terza e Maria Anna Ponzini sesta classificata. Splendida vittoria anche per la sempre più convincente  Martina Bettoni nella  categoria esordienti B classe 2009. Con lei sugli scudi anche Lu Nicastro Guidiccioni e Bianca Vanoni rispettivamente terza e quarta classificata. RAGAZZI. Molto meno numerose le presenze in campo maschile. Da segnalare soprattutto l’ottima piazza d’onore di Ludovico Pozzer nella categoria esordienti A 2007 con all’ottavo posto, nella stessa gara, di Luca Pesare. Prossimo appuntamento domenica 2 dicembre sull’impegnativo circuito dell’ Eurotrail di Paderno Dugnano. Anche se mancano conferme dovrebbero rientrare in gara tutti i nostri migliori atleti delle categorie esordienti e ragazzi.